Come configurare e utilizzare le app di Linux sui Chromebook

A partire dalla versione 69, gli utenti di Chrome OS possono utilizzare le applicazioni Linux. Questo è un punto di svolta per Chrome OS, in quanto apre un vasto catalogo di software disponibili. Ecco come iniziare.

Prima di entrare nei dettagli, vale la pena ricordare che la versione 69 di Chrome OS non è ancora disponibile sul canale stabile: ha iniziato a colpire il canale beta di molti Chromebook la settimana del 13 agosto 2018, ma è anche disponibile sul canale degli sviluppatori . Allo stesso modo, le app Linux non sono ancora disponibili per tutti i Chromebook che eseguono la versione 69. Non esiste un elenco definitivo disponibile, quindi il tuo chilometraggio può variare.

Per iniziare, devi prima passare al (almeno) canale beta. Abbiamo istruzioni su come cambiare canale sul Chromebook se ne hai bisogno.

Nota: puoi passare ai canali con le versioni più recenti di Chrome OS (cioè stabile a Beta) senza eseguire il power-wash del Chromebook. Tuttavia, se si desidera tornare a un canale più stabile (vale a dire da Beta a stabile), è necessario eseguire il powerwash del sistema.

Una volta che hai deciso di fare il salto verso il canale beta (o anche sviluppatore), sei pronto per il rock and roll con le app Linux.

Come abilitare le app di Linux su Chrome OS

Per iniziare, accedi al menu Impostazioni del tuo dispositivo facendo clic sulla barra delle applicazioni e quindi sul pulsante "Impostazioni". (Nota: sono sul canale degli sviluppatori di Chrome OS con il flag "Nuovo menu di sistema" abilitato, quindi il seguente screenshot potrebbe sembrare diverso da quello che hai.)

Nel menu Impostazioni, scorrere verso il basso fino alla fine. Dovrebbe esserci una voce intitolata "Linux (Beta)." Se è lì, sei fortunato: il tuo dispositivo supporta app per Linux. Fai clic sul pulsante "Attiva" per far girare tutto.

Si aprirà una nuova finestra che ti consentirà di configurare Linux. Fare clic sul pulsante "Installa" per iniziare l'installazione del terminale.

Ci vorranno alcuni minuti per completare il processo, quindi basta uscire per un po 'mentre fa il suo dovere. Al termine, il terminale si avvierà automaticamente.

Come utilizzare il terminale per installare le app

Se non hai mai usato Linux prima, l'idea di dover utilizzare il terminale per installare le applicazioni può essere un po 'scoraggiante. Ma non preoccuparti: è piuttosto semplice e utilizza un sistema molto comune chiamato APT.

Per iniziare, aggiorna l'elenco dei pacchetti di apt per assicurarti che siano disponibili tutti gli elementi più recenti. Digita il seguente comando nel Terminale e premi Invio:

sudo apt-get update

Al termine, sei pronto per installare la tua prima app.

Poiché i photo editor sono uno dei maggiori punti deboli di Chrome OS, iniziamo con GIMP, un editor di tipo Photoshop open source. Digitare il seguente comando e quindi premere Invio:

sudo apt-get install gimp

Cercherà un pacchetto chiamato GIMP e poi ti dirà quanto è grande prima dell'installazione. Avrai bisogno di premere "Y" per confermare l'installazione. Da lì, lascia che faccia ciò che fa: potrebbe volerci un po ', quindi prendi un caffè.

Dopo l'installazione, puoi andare avanti e digitare "gimp" sul terminale per avviare l'app, ma un'icona dovrebbe apparire nel tuo cassetto app come qualsiasi altra cosa tu installi!

Questo è più o meno il modo in cui installerai tutte le tue applicazioni Linux, ma c'è anche un altro comando che dovresti conoscere:

sudo apt-get upgrade

Questo comando estrae gli aggiornamenti per tutte le app attualmente installate. È bene accoppiare questo con il comando di aggiornamento che hai usato in precedenza, che puoi fare abbastanza facilmente:

sudo apt-get update && sudo apt-get upgrade

È una buona idea eseguire questi comandi abbastanza regolarmente. C'è anche un'altra opzione per l'installazione del software: il Gnome Software Center.

Come installare e utilizzare Gnome Software Center su Chrome OS

L'installazione di Gnome Software Center non è diversa dall'installazione di qualsiasi altra app con apt. Digitare il seguente comando e quindi premere Invio:

sudo apt-get install gnome-software gnome-packagekit

Di nuovo, premi "Y" quando ti viene richiesto di installare il software. Scaricherà tutti i file necessari per installare il Software Center, che verrà quindi visualizzato come "Software" nel cassetto delle applicazioni.

Le app Linux sono ancora molto in beta in questo momento, quindi non ho potuto caricare completamente il Software Center sul mio sistema. Invece, ho ottenuto questo:

Tuttavia, sono stato in grado di cercare applicazioni e installare da lì, che è meglio di niente. L'esperienza potrebbe essere diversa per te, ovviamente.

Ma il punto rimane: il Software Center è, a tutti gli effetti, un front-end GUI per apt, che rende ancora più facile l'installazione del software.

Installazione di altri tipi di applicazioni

Apt e il Software Center non sono gli unici modi per installare app Linux su Chrome OS, ma esistono anche installer deboli .deb.

In teoria, dovresti essere in grado di installare facilmente un file .deb, che può essere paragonato a un programma di installazione di .msi di Windows, semplicemente facendo doppio clic sul file. Questa funzione non è ancora stata applicata a tutti i dispositivi Chrome OS (anche nella versione 69), quindi, di nuovo, il tuo chilometraggio potrebbe variare. Ad esempio, non è disponibile sul mio Pixelbook sul canale degli sviluppatori su Chrome 69.