Come concedersi più tempo per disinstallare gli aggiornamenti di Windows 10

Per impostazione predefinita, Windows 10 offre dieci giorni per il rollback di aggiornamenti importanti come l'aggiornamento di ottobre 2018 o l'aggiornamento di aprile 2018, che vengono rilasciati ogni sei mesi. Ma puoi estendere questa finestra di dieci giorni e concederti più tempo.

Funziona solo dopo l'aggiornamento, quando sei nel periodo di dieci giorni prima che Windows rimuova i file. Non è possibile aumentare la quantità di tempo prima di eseguire l'aggiornamento, solo dopo.

Come funziona

Il processo di aggiornamento, che si verifica una volta ogni sei mesi, è come l'aggiornamento a una nuova versione di Windows. Quando si esegue l'aggiornamento, Windows 10 salva i file del vecchio sistema operativo in una cartella Windows.old. È possibile ripristinare la versione precedente di Windows 10 se si verifica un problema e Windows ripristinerà i file dalla cartella Windows.old.

Tuttavia, Windows ti concede solo dieci giorni per prendere questa decisione. Dopo dieci giorni, Windows cancella quei vecchi file per liberare spazio su disco. Questo è un cambiamento rispetto alle versioni iniziali di Windows 10, che ti ha dato 30 giorni per decidere.

Puoi aumentare il numero di giorni in cui devi ripristinare la vecchia versione, se lo desideri. Questo ti dà una quantità maggiore di tempo per prendere una decisione. Ad esempio, è possibile aumentare la finestra di disinstallazione da 10 giorni a 30 giorni e sarà possibile eseguire il rollback se si è verificato un problema intorno al giorno 20.

Questo non ti darà più tempo per ripristinare un aggiornamento se Windows ha già cancellato i file. Questo trucco rende Windows ancora più a lungo prima di eliminare i file.

Questi file useranno più spazio sull'unità di sistema più a lungo se estendi la finestra. Tuttavia, questo è l'unico inconveniente. Puoi comunque rimuovere questi file per liberare spazio ogni volta che vuoi. Se non ti fai male per lo spazio, non c'è niente di negativo in questo, ti stai dando una maggiore flessibilità.

Come aumentare la finestra di disinstallazione

Innanzitutto, è necessario aprire un prompt dei comandi o una finestra di PowerShell. Qualunque lancio, è necessario aprirlo con le autorizzazioni di amministratore.

Per aprire rapidamente una riga di comando come amministratore, fare clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante Start e selezionare "Windows PowerShell (Admin)."

Esegui il seguente comando per vedere quanti giorni devi eseguire il rollback:

DISM /Online /Get-OSUninstallWindow

Vedrai "10" se non hai ancora cambiato nulla, il che significa che hai dieci giorni per eseguire il rollback prima che Windows cancelli i file.

Nota : se viene visualizzato "Errore 1168" con il messaggio "Elemento non trovato" durante l'esecuzione di uno qualsiasi di questi comandi, ciò indica che sul computer non sono presenti file di rollback del sistema operativo. È possibile eseguire questi comandi solo mentre i file di disinstallazione del sistema operativo sono sul PC. Dovrai attendere fino a quando il tuo PC Windows avrà eseguito un aggiornamento importante prima di eseguire questi comandi.

Per aumentare il numero di giorni, è necessario ripristinare un aggiornamento, eseguire il seguente comando, sostituendo # con il numero di giorni che si desidera utilizzare:

DISM /Online /Set-OSUninstallWindow /Value:#

Ad esempio, per aumentare la finestra di disinstallazione dai dieci giorni predefiniti a 30 giorni (il massimo), eseguire il seguente comando:

DISM /Online /Set-OSUninstallWindow /Value:30

Come ripristinare un aggiornamento

Per disinstallare un aggiornamento a Windows 10, vai a Impostazioni & gt; Aggiorna & amp; Sicurezza & gt; Recupero. Se sono disponibili file di versioni precedenti del sistema operativo, verrà visualizzata l'opzione "Torna all'ultima versione di Windows 10". Fai clic sul pulsante "Inizia" per avviare il rollback.

Se preferisci, puoi anche avviare una disinstallazione da DISM. Basta eseguire il seguente comando:

DISM /Online /Initiate-OSUninstall0

Come eliminare i file di installazione di Windows precedenti

È possibile eliminare questi file in qualsiasi momento per liberare spazio, anche se l'aggiornamento è avvenuto in precedenza. Non sarà possibile eseguire il rollback dopo aver eliminato i file.

Per rimuovere i vecchi file di Windows, vai su Impostazioni & gt; Sistema & gt; Archiviazione & gt; Spazio libero ora. Assicurati che "Precedente installazioni di Windows" sia selezionato e fai clic sul pulsante "Rimuovi file".

Questa stessa opzione è disponibile anche nella vecchia utility Pulitura disco.

Puoi anche rimuovere questi file dalla riga di comando, se lo desideri. Per fare ciò, eseguire il seguente comando:

DISM /Online /Remove-OSUninstall

Che dire di più piccoli aggiornamenti di Windows?

Il processo di rollback è diverso dalla disinstallazione di aggiornamenti Windows più piccoli. Hai tutto il tempo per disinstallare gli aggiornamenti di Windows più piccoli a tuo piacimento. Tuttavia, quando Windows 10 si aggiorna a una nuova versione principale, non è più possibile disinstallare quegli aggiornamenti più piccoli, sono solo parte della nuova versione di base di Windows 10.

Se Windows ha rimosso i file di downgrade e si desidera ripristinare il sistema Windows 10 precedente, non c'è modo di farlo. Tutto quello che puoi fare è reinstallare Windows 10 sul tuo PC usando vecchi supporti di installazione.